Passa ai contenuti principali

MISSIONE RISPARMIO: IL KAKEBO

Sono nel mio secondo mese (a marzo entro nel terzo) della mia personale Missione Risparmio e se Febbraio per alcuni versi è stato un mese costoso, per altri è stato emozionante-dopo venti anni ho rottamato la mia adorata punto e si una lacrimuccia nello svuotarla mi è scesa- ho iniziato a riguardare uno degli strumenti comprati per questa speciale missione ovvero il KAKEBO...


Lo ho trovato presso la libreria Giunti ed ho usato i punti della card, lo ammetto ancora adesso faccio un pò di fatica a dividere le spese come dice il quaderno, forse perchè per anni ho utilizzato la semplice PRIMA NOTA (comprata da Buffetti dove continuo a recarmi per comprare i block notes gialli-si quelli che si vedono nei vari telefilm americani-P) dove segnare semplicemente date, voce e cifra di entrata e/o di uscita...



Per chi vuole un'idea un pò più precisa vi invito a guardare questo video su youtube, che poi ho scoperto ragazza simpaticissima ed ho adorato altri suoi video ed ho scoperto che siamo entrambe clienti del LIDL, parliamoci chiaro quando hai un budget da rispettare i Discount diventano i tuoi migliori amici, ma avendo io gatti dal becco fino vado al supermercato Conad a comprare le scatolette (ovviamente ci vado a piedi avendolo a circa 700 metri da casa)....

A Gennaio ho semplicemente fatto spesa, benzina e un paio di cene con le ragazze, ma niente vestiti nuovi...ma a Febbraio ho dovuto rimpinguare un pò il guardaroba con capi versatili tra loro e con il resto dell'armadio, qui avendo sempre un budget da rispettare mi è giunto in aiuto il caro H&M con i saldi, alla fine ho comprato 5 magliette e un paio di blue jeans per €39.99, mi si era scollato un tacco degli stivali, ma secondo me era riparabile, quindi lo ho portato dal calzolaio vicino casa (aka all'interno del centro commerciale che dista 700 metri da casa mia) e lo ho riparato per €4,00....se nel primo mese sono andata para, ovviamente togliendo la cifra da risparmiare appena ricevuto lo stipendio, il secondo è andato meglio e questo ancora meglio del precedente, onestamente spero di migliorare ancora di più perchè adoro provare alle mie amiche che è strapossibile avere una vita piena anche con un budget limitato...quanti amici vi hanno detto e/o continuano a dirvi che per avere una vita piena e divertirsi occorre avere soldi ed aprire i portafoglli? Eppure se uno ci pensa bene le cose più belle sono gratis:P

Ma stiamo divagando dobbiamo parlare del KAKEBO, ovvero il quaderno che aiuta a tenere sotto controllo le spese....la divisione è carina e colorata e sempre su youtube ci sono un sacco di video di gente che se lo è creato da solo
-il DIY vale sempre-lo ammetto non è molto facile almeno all'inizio e lo ammetto io ancora non concordo sul fatto che il caffè al bar vada tra gli optional per me va nelle spese necessarie e poi è anche pubblicità per il lavoro, ma è vero che a fine mese è una cifra non male, quindi il mio consiglio è se sei con un budget piccolo non eliminar eil caffè al bar ma limitalo a 1/2 volte a settimana...tipo io mi coccolo il lunedì nel bar vicino l'ufficio e il sabato al bar del mio amico Ale...perchè parliamoci chiaro quando sei con un budget limitato da far quadrare a fine mese e non hai una nonna a disposizione (chi li ha chieda scoprirà un sacco di barbatrucchi) alcune voci si devono eliminare, altre semplicemente modificare...

Cosa si trova all'interno del Kakebo?
Consigli, suggerimenti e tabelle colorate..con cui io sto ancora facendo amicizia
La parte forse più semplice, segnare le entrate (fisso, extra)-le uscite fisse-cifra da risparmiare quel mese (che io tendo subito a mettere via appena ricevo lo stipendio, da qui c'è la cifra con la quale vivere per il mese
Conviene scriverlo tutti i giorni e il bello è che se scrivi a matita lo puoi utilizzare per diverso tempo, infatti devi scrivere te il mese e i numeri mentre ce ne sono altre versioni già stampate, tecnicamente vale per 12 mesi, quindi se inizi a marzo 2018 lo terminerai a marzo 2019
le colonne sono già colorate in maniera differente a seconda della voce,ma per chi come me ha periodi in cui tende a spendere di più questo strumento è super utile


Devo dirlo visto che finalmente ho uno stipendio che mi permette di fare un lavoro solo e non è che sono diventata ricca, anzi ho uno stipendio normale ma che per raggiungerlo prima dovevo fare 3/4 cose insieme e visto che ho deciso di diventare ancora più parsimoniosa-senza diventare come uno dei protagonisti di Malati di risparmio-posso dire di aver centrato dli obiettivi e quindi questa domenica mi concederò una giornata a Roma con la mia amica Samantha e non ho abiti o libri nuovi da acquistare ma so che da Tiger potrei fare qualche danno, soprattutto nel reparto cartoleria:P

Commenti

  1. Ottima spiegazione, cercherò di seguire qualche tuo consiglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il kakebo è utile ma io lo ammetto dopo anni di prima nota ci sto ancora facendo amicizia con il suo metodo di suddivisione delle spese:P

      Elimina
  2. Bravissima, sei proprio partita bene quest'anno eh?
    Poi se hai superato indenne il momento dei saldi (momento in cui io vengo presa dalla frenesia dello shopping e compro regolarmente tutte cose delle nuove collezioni non in saldo...) stai a cavallo! :)
    Insomma offerte ed sconti alla fine si trovano sempre, ma durante i saldi pare che se non vai almeno a vedere dentro i negozi perdi chissà che occasioni!
    L'agenda che hai comprato mi pare molto utile per tenere sotto controllo spese ed entrate, soprattutto magari per chi è alle prime armi: oltretutto è carina e colorata e rende il "lavoro" anche meno noioso, no?
    Personalmente però, se dovessi seguire un regime simile al tuo, opterei per qualcosa di simile ma in versione digitale, che possa aggiornare facilmente dallo smartphone, dal pc o dal tablet in 5 minuti, senza dovermi portare dietro un'altro impiccio, scrivere, cancellare, ecc... Però vabbè lo so che tu sei analogica e preferisci ancora il cartaceo! :)
    Comunque l'importante è che tu abbia trovato il tuo sistema per gestire al meglio il denaro, continua così!!!
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita anche a me di innamorarmi di capi non in saldo, ma quest'anno mi sono data una missione e intendo rispettarla...da H&M occasioni si trovano sempre quindi alla fine compro ciò che realmente mi serve e realmente indosso, ma anche io nel mio armadio ho una sezione dedicata alle cerimonie con abiti indossati due o tre volte...esatto io preferisco il cartaceo, sono vecchia:P
      L'agenda è molto carina, se scrivi a matita la puoi anche usare per più di un anno però se vuoi un confronto di anno in anno ti conviene comprarne una nuova e si trovano a buon prezzo, è utile ma io ancora sto facendo amicizia con il suo sistema di divisione spese...speriamo di non mandare all'aria i buoni propositi da Tiger domenica
      Baci

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

VALERIO'S INTERVIEW

Era da un pò che mi frullava in testa l'idea di intervistare amici di blog e amici di altri campi e, tenere queste interviste almeno una volta al mese. Ho iniziato con Silvia (la sua intervista qui) ed ora è il turno di Valerio, ragazzo affascinante e simpatico (dico io) con qualche capello bianco (dice lui), ora noi è da Febbraio che proviamo a organizzarci per un caffè ma ancora non ci siamo riusciti, così se all'inizio pensavo di fare questa intervista di fronte ad una tazza di caffè reale, per ora ce lo prendiamo virtualmente...Valerio è stato carinissimo e disponibile, nonostante i suoi miliardi di impegni...ovviamente in rosso i miei commenti
Iniziamo con l'intervista:
Presentati (nome, data di nascita, professione,studi passioni, hobbies) Mi chiamo Valerio Chibbaro, nato a Roma il 08/08/1982 e tra poco compirò ben 35 anni.  Quindi mi tocca farti un regalo che ti darò ...uhm...boh...a Natale?Dai dai che l'uomo acquista in fascino con età e capelli grigi, George Clone…

INTERVIEW: UN GIOIELLO DI RAGAZZO

Sto preparando diverse interviste per il blog, di amici e persone che ho trovato interessanti ed ho voluto approfondire la conoscenza, perchè ammettiamolo spesso anche se non ci si conosce personalmente attraverso commenti su commenti si scoprono un sacco di affinità...ora mi sto concentrando su lavori e scelte di vita (se non avete letto l'intervista di Lucia fatelo ora cliccando QUI ) particolari...ad esempio questa intervista è nata a forza di guardare le sue creazioni...oh son pur sempre donna e mi piacciono le cose belle in più ho una passione per gli anelli e Paco fa creazioni bellissime...della serie io sbavo ad ogni singola foto nuova e devo decidere cosa auto-regalarmi per Natale...un ragazzo giovane di grande talento e secondo me pure simpatico, pur non conoscendolo personalmente la sua faccia mi ispira simpatia...allora gli ho spedito una email o meglio una serie di domande tramite FB e vi giuro solo nel leggere le risposte ho sorriso tantissimo...ovviamente in rosso tr…

MY MONEY WEEKLY CHECK UP